La seconda visita consiste nell’ inizio del piano di trattamenti chiropratici consigliati ed un trattamento. Questo trattamento ed i successivi sono sempre specifici per ogni paziente, quindi la loro durata può essere di circa 10-15 minuti. Il trattamento consiste di una combinazione di diverse terapie manuali:

  • Manipolazioni chiropratiche

  • Mobilizzazioni chiropratiche

  • Terapie dei tessuti molli

  • Trattamenti fasciali

  • Kinesiotape®

Il trattamento è accompagnato da esercizi a casa e streches che sono sempre specifici per ogni paziente. Questi esercizi sono monitorati e rivalutati costantemente durante i trattamenti.

tre-fasi-della-chiropratica

Terapia intensiva iniziale: Questa è di norma la fase in cui si trova la maggior parte dei pazienti all’inizio delle cure chiropratiche. La frequenza dei trattamenti è in genere ravvicinata ed impostata a seconda della gravità delle condizioni del paziente. Lo scopo primario è quello di ridurre  o eliminare la sintomatologia più manifesta.

Terapia di stabilizzazione: Alleviati i sintomi, l’obiettivo è quello di stabilizzare la funzionalità vertebrale e di avviare un processo di guarigione più completo. In questa fase vengono rafforzati i muscoli ed i tessuti molli contribuendo così ad evitare ricadute.

Terapia di mantenimento: La terapia di mantenimento consiste in controlli più distanziati ma regolari da effettuarsi quando la funzionalità della colonna vertebrale è stata completamente ripristinata. Grazie al mantenimento e alla prevenzione è possibile risparmiare tempo e denaro in quanto si possono correggere per tempo eventuali piccoli problemi prima che diventino più gravi.